Al momento stai visualizzando Al via il programma estivo del Giardino “Loris Fortuna”, a Udine: recital di Piero Sidoti (1° luglio), concerto del trio californiano West Coast Chamber Jazz (9 luglio) e accompagnamento dal vivo del film Vesnoi (14 luglio)
Piero Sidoti (foto di Alberto Lo Gioco)

Al via il programma estivo del Giardino “Loris Fortuna”, a Udine: recital di Piero Sidoti (1° luglio), concerto del trio californiano West Coast Chamber Jazz (9 luglio) e accompagnamento dal vivo del film Vesnoi (14 luglio)

  • Categoria dell'articolo:Udine
  • Autore dell'articolo:

Due mesi di appuntamenti quotidiani, messi a fuoco per chi resta in città e per chi rientra dalle vacanze: parliamo del Secret Garden di piazza 1º Maggio, incastonato nel cartellone di UdinEstate 2022 (sotto il segno del Comune di Udine e del CEC). E parliamo degli eventi speciali che, in mezzo a tanto (tantissimo!) cinema all’aperto, porteranno anche la bellezza della musica dal vivo tra gli alberi e le rose del Giardino “Loris Fortuna”. Un film diverso ogni sera e, appunto, una serie di eventi speciali che si divertiranno a giocare con tutte le sfumature della parola “live”.
Ecco le prime date da segnare sul calendario: venerdì 1° luglio, quando il cantautore udinese Piero Sidotisarà protagonista del recital Amore [Fino a prova contraria], sabato 9 luglio, quando si esibirà il blasonato West Coast Chamber Jazz Trio (Ellen Burr, flauti, Jeff Schwartz, basso, Noboru Jones, percussioni), e giovedì 14 luglio, quando Anne Wiemann (sax e flauto) e Ulrich Kodjo Wendt (armonica e cimbalo) accompagneranno la proiezione di Vesnoi – A primavera (in collaborazione con le Giornate del Cinema Muto).
Dopo Genteinattesa e La La La, Piero Sidoti torna con un nuovo album e con lo spettacolo di teatro-canzone di cui il nuovo album è lo scrigno musicale: Amore [Fino a prova contraria]. Una preziosa fiaba per voce e chitarra dove «si raccontano storie d’amore imperfette, sbagliate e splendide, ma soprattutto storie d’amore umane». Una fiaba adulta vista dalla prospettiva di due bambini: Sasso e Corda. Perché se le emozioni e i sentimenti, così come il mondo, hanno bisogno di riconquistare purezza e verità, solo i bambini possono salvarci…
Di tutt’altro segno l’attesissima esibizione del West Coast Chamber Jazz Trio: un ensemble californiano davvero fuori dagli schemi, costantemente alla ricerca di territori da esplorare e di atmosfere seducenti e misteriose da costruire, la cui filosofia progettuale è ben riassunta dalle parole del leader (e mitico percussionista) Noboru Jones: «Il West Coast Chamber Jazz Trio tenta di riempire un vuoto nella tavolozza del jazz contemporaneo tenendo a mente la lezione dei vecchi maestri, ma anche i nuovi confini della musica improvvisata». Insomma: dagli States a Udine, tutto il potere audace e spiazzante della creatività!
Toccherà quindi a Ulrich Kodjo Wendt e Anne Wiemann il compito di sottolineare, con le proprie linee sonore, le sequenze di una rarità come Vesnoi – A primavera: il capolavoro del regista sovietico Mikhail Kaufman (fratello minore di Dziga Vertov), girato nel 1929, considerato “speculare” a L’uomo con la macchina da presa e a lungo creduto perso. La memorabile descrizione del disgelo nel cuore di Kiev e nelle campagne circostanti, tra paesaggi urbani e industriali, pioggia e neve, ghiaccio e vento…

Ricordiamo che tutti gli eventi speciali avranno inizio alle 21.30. In caso di maltempo, si terranno alle 21.45 al Visionario. Infoline: 0432.227798. Prevendite online: www.visionario.movie.