ARTEFICI. Residenze creative FVG 2020:  tre compagnie si propongono a Cormons. Sharing aperti al pubblico il 19 settembre, il 20 e il 21

ARTEFICI. Residenze creative FVG 2020: tre compagnie si propongono a Cormons. Sharing aperti al pubblico il 19 settembre, il 20 e il 21

CORMONS – Con il progetto ARTEFICI. Residenze creative FVG, ArtistiAssociati mette in dialogo artisti e compagnie italiani delle arti performative con il territorio goriziano attraverso la pratica della residenza artistica e, successivamente, con la restituzione e lo scambio degli artisti con il pubblico. È’ fittissimo l’autunno 2020 di residenze artistiche sul territorio Isontino. Sono tre le compagnie impegnate in altrettanti teatri che offriranno al pubblico una condivisione del lavoro fin qui svolto.

Sabato 19 settembre, alle 20.30, alla Sala Bergamas di Gradisca d’Isonzo sarà proposto Dicono che farà caldo (nella foto) uno spettacolo di Chritian Gallucci con Irene Curto, Federica Di Cesare, lo stesso Christian e Valerio Pietrovita. Il tutor del progetto sarà il critico Mario Brandolin. Mentre l’ondata di caldo Stacy sta per abbattersi sulla terra, una coppia di anziani trascorre l’ultimo giorno di una solitaria routine. Lui sta perdendo la memoria, lei riempie i vuoti con storie del passato. Hanno un figlio che non vedono da anni. La loro storia si mescola a quella di un’ annunciatrice che scandisce la giornata attraverso delle notizie che si fanno sempre più catastrofiche, e a quella di un uomo, chiamato Il commediante, che attraverso una lunga confessione, ci racconta di un mondo in cui ancora ci sono possibilità di sopravvivenza. Dicono che farà caldo nasce dall’opportunità di parlare della fine delle cose. La prospettiva di una fine collettiva, in particolare di una catastrofe climatica mondiale, si trasforma nell’opportunità di scegliere se lasciare le cose come stanno o se occuparsi seriamente, negli ultimi istanti, delle nostre relazioni, dei nostri sogni e desideri, della nostra umanità.

Domenica 20 settembre, alle 20.30, al Nuovo Teatro Comunale di Gradisca d’Isonzo sarà invece presentato Atto di passione (teatro/danza) di Dante Antonelli con Valentina Beotti e Claudio Larena e musica live set Mario Russo. Una pièce  sullo stravolgimento delle esistenze di due persone. Una donna di più di quarant’anni, scrittrice di successo, che ama le donne e un giovane ragazzo di vita, con meno della metà dei suoi anni, sono i protagonisti di questa diversa storia d’amore. Un ribaltamento dei cliché sull’identità sessuale e un’indagine sugli stereotipi di genere che scavando nelle contraddizioni dei due protagonisti, tocca le ferite aperte del nostro tempo e della nostra società. Un dialogo tra parole, danza dei corpi e composizione musicale. Atto di Passione è il secondo di quattro atti dedicati all’opera di Yukio Mishima.

Lunedì 21 settembre, alle 20.30, al Teatro Comunale di Cormons, sarà Marco D’Agostin a condividere col pubblico il suo Best regards:  suono, grafiche LSKA, testi Chiara Bersani, Marco D’Agostin, Azzurra D’Agostino, e Wendy Houstoun. Dear N., you were too much: così inizia la lettera mai recapitata che Wendy Houstoun scrisse al suo amico e collega Nigel Charnock, pochi giorni prima che lui morisse nell’agosto del 2012. Nigel era stato un formidabile entertainer; la sua danza disperata, sempre sospesa su un abisso, rappresentava la possibilità che in scena tutto potesse accadere ed esplodere. Best regards è una lettera scritta con 8 anni di ritardo a qualcuno che non risponderà mai. Come ha osservato Ottavio Fatica, “le lettere giunte in ritardo mettono sotto accusa il tempo per non essere la durata assidua che si postula, bensì costellazione, via lattea d’istanti”. All’ombra del tempo scaduto, in una nostalgia che lo riguarda, allo spettatore viene chiesto come cominciare questa lettera impossibile.

Per partecipare a ciascuno sharing sarà possibile prenotarsi entrando nel gruppo whatsapp a questo link »prenotazioni.ARTEFICI2020« indicando nome/cognome/data dello sharing/numero di telefono/email oppure inviando i medesimi dati alla mail residenze@artistiassociatigorizia.it.

Chiudi il menu