Al momento stai visualizzando Convegno in onore di Otello Silvestri “Un bibliotecario europeo” venerdì 23 settembre a Gorizia

Convegno in onore di Otello Silvestri “Un bibliotecario europeo” venerdì 23 settembre a Gorizia

  • Categoria dell'articolo:Gorizia
  • Autore dell'articolo:

In occasione delle Giornate europee del patrimonio e della Giornata europea delle lingue, la Società Filologica Friulana e la Biblioteca Statale Isontina, unitamente al Comune di Gorizia nell’ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa del Friuli, organizzano venerdì 23 settembre alle ore 18 a Casa Ascoli a Gorizia, un incontro per ricordare la figura di Otello Silvestri, storico direttore della BSI, a vent’anni dalla scomparsa.  

L’incontro Otello Silvestri (1934-2002). Un bibliotecario europeo intende onorare non solo l’attività di chi per oltre vent’anni è stato direttore della biblioteca goriziana e della rivista “Studi Goriziani” ma anche la sua attenzione verso la funzione culturale e sociale della biblioteca pubblica. L’intervento che aprirà l’incontro, di Rudj Gorian, Otello Silvestri: un bibliotecario statale dinamico e radicato nel territorio presenterà la figura di Silvestri: nato a Orsaria di Premariacco nel 1934, iniziò la sua carriera nella Biblioteca Statale nel 1964, assumendone poi la direzione, dopo aver svolto il ruolo di reggente dal 1973 al 1979, nel 1983. Durante il suo mandato si ricordano in particolare i lavori di ristrutturazione di Palazzo Werdenberg, storica sede della BSI: anche durante i lavori, i servizi della biblioteca furono sempre garantiti, a dimostrazione dell’attenzione per la funzione pubblica della biblioteca a servizio della città.

L’incontro ricorderà, grazie all’intervento Gli “Studi goriziani” di Otello Silvestri di Antonella Gallarotti, l’impegno di Silvestri nella direzione di “Studi Goriziani”, la storica rivista della BSI che egli diresse dal 1975 al 2000.

Nel corso della serata verrà anche presentata da Pier Giorgio Sclippa una novità assoluta: l’ingresso di “Studi Goriziani” nel portale delle riviste friulane. Gli oltre 1.300 articoli pubblicati sulla storica rivista fin dalla sua fondazione nel 1923, sono ora disponibili sul catalogo on line e si possono consultare all’indirizzo. www.rivistefriulane.it assieme a numerose altre riviste di istituzioni culturali friulane. 

Maria Chiara Visintin relazionerà su Le lingue di Gorizia: un progetto che cresce: la mostra permanente allestita a Casa Ascoli sulle lingue del Goriziano, viene ora arricchita con le versioni in friulano, sloveno, tedesco e inglese. Un bel modo per celebrare la Giornata europea delle lingue e che si inserisce, a pieno titolo, nel percorso di preparazione al 2025, quando Nova Gorica e Gorizia saranno capitale europea della cultura.