Da “Lezioni di persiano”, in prima visione assoluta , all’intenso noir “Roubaix – Una luce”: ecco i film dal 14 gennaio sugli schermi virtuali del Visionario e del cinema Centrale
£Lezioni di persiano" del regista candidato all’Oscar Vadim Perelman sugli schermi di #iorestoinSALA

Da “Lezioni di persiano”, in prima visione assoluta , all’intenso noir “Roubaix – Una luce”: ecco i film dal 14 gennaio sugli schermi virtuali del Visionario e del cinema Centrale

  • Post category:Web
  • Post author:

Tanti nuovi film in programma nelle sale virtuali del Visionario e il Cinema Centrale! A partire da Lezioni di persiano, straordinario film del regista candidato all’Oscar Vadim Perelman (La casa di sabbia e nebbia), disponibile in prima visione assoluta e in esclusiva sugli schermi di #iorestoinSALA (in regione quindi Visionario e Cinema Centrale di Udine, Cinemazero di Pordenone, Ariston di Trieste, Kinemax di Gorizia, Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli, Sociale di Gemona e Cinecity di Lignano) da giovedì 14 a domenica 17 gennaio 2021.  A presentarlo al pubblico il 14 gennaio alle ore 20.30 Giorgio Viaro, direttore di Best Movie.

Francia, 1942. Catturato dai nazisti, Gilles si salva temporaneamente giurando di non essere ebreo, ma persiano. Quando l’ufficiale Koch gli chiede di insegnarli la lingua farsi, Gilles inizia giorno dopo giorno a inventare parole immaginarie basandosi sui nomi degli altri prigionieri del campo.

Torna disponibile in streaming dal 14 gennaio Roubaix – Una luce: eletto miglior film dell’anno dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, un intenso noir firmato da Arnaud Desplechin e interpretato magnificamente da Léa Seydoux e Roschdy Zem (premiato con il César come Miglior Attore).

Da lunedì 18 gennaio, disponibile solo per 3 giorni, Rione Sanità – La certezza dei sogni, documentario che ci accompagna nel cuore pulsante di Napoli, un viaggio attraverso gli occhi dei ragazzi che hanno ripreso in mano il proprio destino seguendo un sogno a cui hanno dato solidità e certezza. Da non perdere anche il documentario Almost nothing. CERN: la scoperta del futuro, che ci porta a conoscere l’istituto di ricerca diretto dall’italiana Fabiola Gianotti, cioè l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare di Ginevra (CERN). Un’opera ipnotica e ironica, un’immersione in un luogo fuori dallo spazio e dal tempo dove si va alla costante ricerca di entrambi, parlandone di fronte a un caffè!

Rimangono in programmazione Padrenostro, ritratto bellissimo e straziante del rapporto padre-figlio con uno straordinario Pierfrancesco Favino, Non conosci Papicha, emozionante inno alla libertà, Le sorelle Macaluso, firmato da Emma Dante, voce illustre del teatro italiano, e La candidata ideale di Haifaa Al Mansour (che molti ricorderanno come regista de La bicicletta verde).

Per maggiori informazioni sulla programmazione consultare www.visionario.movie oppure facebook.com/VisionarioUdine. Prevendita biglietti su https://bit.ly/Visio_streaming.

Una volta completato l’acquisto, verrà inviata una mail con il codice e il link per accedere alla sala virtuale.  I prezzi dei biglietti sono calibrati in base alle tariffe esistenti sulla rete e vanno, da un minimo di € 3,00 ad un massimo di € 7,99. Dal primo click sono 48 le ore a disposizione per completare la visione.