Delegazione argentina di San Francisco in visita all’Isis Malignani e alla Fondazione ITS Malignani di Udine

Delegazione argentina di San Francisco in visita all’Isis Malignani e alla Fondazione ITS Malignani di Udine

Quarta e ultima giornata di incontri per la delegazione argentina di San Francisco, ospite inel luglio 2019 del Friuli nel contesto del progetto “San Francisco (Argentina)-Friuli: scambio di saperi e innovazione per lo sviluppo” ideato da Ente Friuli nel Mondo e dal suo presidente Adriano Luci. 

Giovedì 11 luglio, la delegazione, guidata dal sindaco di San Francisco, Ignacio Garcia Aresca, ha fatto visita a Udine all’Isis Malignani (nella foto di Paolo De Maio) e alla Fondazione ITS Malignani. 

“Già in passato – racconta Andrea Carletti, preside del Malignani di Udine – avevamo avuto contatti con la scuola aeronautica di Cordoba. Grazie all’Ente Friuli nel Mondo e a Confindustria Udine ora è stato possibile organizzare la visita ai laboratori del nostro istituto. Del resto, l’interesse verso la meccatronica, il coding, l’additive manufacturing e la robotica rende attraente il nostro polo tecnico agli occhi di un Paese come l’Argentina che si affaccia ora alla formazione tecnologica d’avanguardia. Agli ospiti abbiamo anche profilato le linee di tendenza didattica per il prossimo decennio”. 

Per Ester Iannis, direttrice della Fondazione ITS Malignani di Udine, “senza dubbio questa visita si rivela un’occasione preziosa per far conoscere l’attività formativa del Mits, ma anche, in prospettiva, per avviare futuri rapporti finalizzati ad accogliere eventuali studenti argentini interessati alle nuove tecnologie avanzate. Potrebbe quindi essere l’inizio di un’ottima collaborazione, considerata la richiesta di tecnici superiori da parte delle aziende friulane che trova piena risposta nella proposta formativa del Mits come, del resto, dimostrano gli esiti dell’esame di Stato attualmente in corso che premiano con votazioni particolarmente elevate il percorso dei tecnici superiori da noi formati. La quasi totalità dei nostri ragazzi ha già avuto in dote, prima dell’esame, una promessa di lavoro”. 

La delegazione argentina si è poi spostata all’Università di Udine dove ha fatto tappa al laboratorio di Olfattometria dinamica LOD srl e a quello di Meccatronica avanzata Lama. Nel pomeriggio, si è tenuto l’ultimo appuntamento con la visita aziendale alla Ralc Italia di San Giorgio di Nogaro.  

image_printStampa l'articolo
(Visited 11 times, 1 visits today)
Chiudi il menu
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com