La Montina,la Catina

La Montina in Franciacorta, visite in cantina e un fitto calendario di degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio

MONTICELLI BRUSATI – Una richiesta in costante crescita quella per degustazioni e visite guidate in cantina, sempre più gettonate da winelovers e turisti. Oltre alla tradizionale visita, oggi i visitatori cercano però anche esperienze immersive nel territorio, che li emozionino e lascino loro un ricordo indelebile.

La Montina di Monticelli Brusati, storica cantina della Franciacorta a pochi passi dal lago di Iseo, è attiva e sensibile al tema dell’accoglienza turistica da ormai più di trent’anni. Con il passare del tempo e il mutare delle generazioni, in cantina ci si è accorti della sempre maggiore richiesta da parte del pubblico di esperienze complete. Non solo un rapido tour, bensì un percorso guidato e raccontato passo passo; non solo un assaggio di vino, bensì la descrizione della sua storia e delle scelte fatte dal produttore. Da non dimenticare lo strettissimo legame che il vino ha con la tavola, da cui nasce sempre più la necessità di proporre agli ospiti un’esperienza che includa anche l’abbinamento del vino al cibo, di preferenza locale.

“Nella nostra azienda, volutamente progettata anni fa da mio padre e i suoi fratelli per fare dell’accoglienza uno dei suoi capisaldi, facciamo del nostro meglio per stare al passo con i tempi – racconta Michele Bozza, Export & Marketing manager de La Montina – Inseriamo costantemente accorgimenti che rendano l’esperienza a La Montina piacevole, completa e non banale. Ad esempio, il percorso di visita alla cantina è scandito da cartelli esplicativi e mappe, adatti a comprendere i passaggi fondamentali delle diverse fasi di vinificazione. Lungo il tour in cantina, inoltre, si alternanorealtà produttiva ed arte: tutti gli ambienti sono infatti arricchiti da dipinti e sculture. La visita in cantina termina nella Galleria d’arte ricavata dall’antica bottaia, che ciclicamente ospita esposizioni di artisti nazionali ed internazionali.”

Una cantina che è dunque disponibile tutti i giorni ad organizzare visite guidate e degustazioni, sia per singoli che per gruppi, in lingua italiana ed inglese. Durante la settimana i tour proposti sono due, alle 10.00 e alle 15.30, mentre nel weekend la visita parte alle 10.00. Nel tour è prevista anche la visita alla seicentesca Villa Baiana (nobile dimora attigua alla sede aziendale), dove è possibile organizzare pranzi ed eventi privati, nonché una sosta all’Enoteca della cantina. Se i visitatori, dopo la tappa in cantina, desiderano conoscere la Franciacorta, La Montina è a disposizione per guidarli alla scoperta del territorio, dando suggerimenti su cosa vedere, quali attività poter fare, sui ristoranti e le trattorie dove fermarsi a gustare piatti tradizionali o raffinata cucina contemporanea, sugli artigiani del gusto dove poter acquistare prodotti tipici.

“Nel 2020 ci sarà una bella novità ad arricchire l’offerta dedicata ai turisti – continua Michele Bozza –  Abbiamo infatti messo a disposizione degli ospiti un calendario completo di date con “degustazioni speciali”, ovvero appuntamenti in cantina durante i quali i visitatori avranno modo di provare i nostri Franciacorta abbinati a specialità del territorio lombardo e non solo. Il primo appuntamento sarà a marzo, nel weekend del 7-8, quando in abbinamento ai nostri vini ci sarà il formaggio Bagoss, prodotto nella valle bresciana di Bagolino”.

Le visite guidate si possono prenotare direttamente sul sito della cantina www.lamontina.com, oppure contattando l’ufficio incoming al numero 030 65.32.78.

Info: La Montina – Tel. 030 653278 – info@lamontina.it – www.lamontina.it

 

 

Comunicati-stampa.fvg.it © 2018 


Martina Attili incontra Marian Richero e insieme presentano “Baci e musica d’autore”

FIRENZE – Dalla musica alla scrittura, perché l’arte, in fondo, ha forme e manifestazioni diverse. E così la giovanissima Martina Attili, salita alla ribalta nel 2018 sul palco di X Factor con una personalità immensa a dispetto dei soli diciassette anni dell’epoca e di una figura esile e delicata, da bambolina, oggi si reinventa scrittrice, e pubblica il suo romanzo d’esordio con Longanesi, “Baci amari e musica d’autore”. Non parla di cherofobia, quell’incapacità di essere felice che ha raccontato sul palco del talent in una sua canzone, ma di Sara, sedici anni e grandi sogni. Martina Attili incontra Marian Richero e insieme presentano “Baci e musica d’autore” il nuovo romanzo di Martina dal 16 gennaio in tutte le librerie e in tutti i book store. L’appuntamento è per mercoledi 19 febbraio dalle 18.30 presso la Feltrinelli red di Firenze in Piazza della Repubblica

 

Comunicati-stampa.fvg.it © 2018 


Sogno e Surreale dell’artista Igor Skaletsky al Museo ebraico di Venezia. Inaugurazione domenica 16 febbraio

VENEZIA – Il Museo ebraico di Venezia domenica 16 febbraio 2020 alle ore 12.00 inaugurerà la mostra Sogno e Surreale dell’artista Igor Skaletsky, che resterà aperta al pubblico fino al 17 maggio.
Il Museo propone questa mostra nel periodo in cui cade Purim, la più gioiosa fra le Festività ebraiche che, fra i molti e complessi significati, lascia molto spazio al gioco, alla fantasia e al travestimento e sulla cui lunghezza d’onda si colloca l’opera di questo giovane e già affermato artista israeliano che, grazie alla manipolazione di immagini, trasporterà il visitatore in un altrove incantato, surreale, giocando con la liberazione dell’onirico, del fantastico e del magico che c’è in ognuno di noi.
L’artista, di origine russa, gioca liberamente con immagini facilmente riconoscibili della storia dell’arte e dell’alta cultura mescolandole ironicamente alle immagini tipiche delle riviste di moda. Le sue opere ci riportano ai modelli archetipi della nostra percezione e allo stesso tempo li distrugge sconvolgendo le abitudini visive creando un passaggio segreto nell’inconscio che ci porta a elaborazioni e interpretazioni funamboliche.
La tecnica del collage di Skaletsky, presa in prestito da artisti d’avanguardia degli anni ’20, e le sue opere caratterizzate dalla saturazione dei segni e dalla riconoscibilità delle immagini, dal mix di fotografia e pittura, dall’arte accademica mescolata con immagini moderne, sorprendono lo spettatore mettendolo in condizione di ri/trovare le proprie abitudini visive, scuotendone – al contempo – con leggerezza il subconscio.
La Mostra sarà visitabile in orario di apertura del museo fino al 17 maggio. La mostra è creata ed organizzata dal Museo Ebraico di Venezia, in collaborazione con Coopculture e Comunità ebraica di Venezia.

 

Comunicati-stampa.fvg.it © 2018 


Raffaella Di Caprio brand ambassador di Carla Sanchez, Miky Falcicchio firma la prima capsule collection uomo

Carla Sanchez ha scelto due testimonial d’eccezione per la sua prima campagna nazionale. L’affascinante e bravissima attrice della serie tv “Furore 2”, Raffaella Di Caprio, è la protagonista della nuova collezione primavera-estate 2020. Il fashion testimonial e Mister Italia 2010, Miky Falcicchio, è il testimonial della prima capsule collection uomo.
«Sono davvero entusiasta del mio impegno come brand ambassador di Carla Sanchez – dichiara la modella e protagonista di spettacoli teatrali di grande successo -. È un brand molto attento alle esigenze di ogni donna. Entrare a far parte di questa famiglia è un vero onore. Apprezzo la fiducia che il marchio sa ispirare con i suoi prodotti calzaturieri e accessori. Sono molto felice di essere tornata in Puglia – prosegue l’attrice – e vedere le persone che si divertono e apprezzano la collezione. Per me è la prima volta a Trani e si è rivelata una bellissima e coinvolgente scoperta. Adoro questa città perché sia il titolare del brand sia tutte le persone del posto hanno fatto in modo che io vedessi Trani con i loro occhi, ovvero con gli occhi di persone che amano, tutelano e valorizzano il territorio, l’arte, la cultura e l’enogastronomia pugliese».

Determinazione, personalità, libertà e indipendenza sono le caratteristiche femminili che ispirano la nuova collezione. Raffaella Di Caprio rappresenta a pieno queste peculiarità e l’essenza femminile contemporanea, forte, poliedrica e sognatrice del brand.

«Questa è la prima campagna pubblicitaria di rilievo nazionale per Carla Sanchez – afferma il titolare e fondatore del marchio Tommaso Di Tondo –, dopo ben 14 anni di attività. La scelta di avere un’attrice italiana come testimonial è stata motivata proprio dal desiderio di sottolineare il valore del Made in Italy, che si distingue sempre dalla manifattura d’importazione per lo stile e la qualità dei materiali utilizzati per la realizzazione dei prodotti calzaturieri».

Gli scatti del fashion e street photographer Checco De Tullio racchiudono l’essenza della nuova collezione, che è già disponibile nella boutique di Carla Sanchez e nello shop online, fatta di grande particolarità e grinta che da sempre contraddistinguono il noto marchio di calzature e borse. Una collezione attuale e dinamica che lega creatività, unicità e comfort nello stile.

Inoltre Carla Sanchez e il fashion testimonial Miky Falcicchio si uniscono per celebrare una nuova e proficua collaborazione, creando la prima capsule collection uomo all’insegna del pragmatismo e del gioco di squadra che celebra i valori, la storia e la cultura dell’Italian Style.

«Tornare sul set di una campagna pubblicitaria, per l’occasione non in qualità di event manager ma di testimonial, è un po’ come ritornare alle origini – dichiara l’event manager e artists management Miky Falcicchio -, quando dalle passerelle milanesi e a soli 17 anni, iniziavo a muovere i primi passi. Insieme a me Raffaella Di Caprio, giovane attrice italiana, testimonial d’eccezione e compagna di viaggio nel meraviglioso mondo di Carla Sanchez. Mi auguro che sia l’inizio di una collaborazione più ampia e duratura».

«È nata subito una bella sinergia – sottolinea Tommaso Di Tondo – tra me e Miky Falcicchio, professionista eccellente e intraprendente con una capacità organizzativa ineccepibile, ed è proprio da questa collaborazione che prende vita l’idea di ampliare gli orizzonti commerciali di Carla Sanchez che, pur restando un brand prettamente femminile, per la prima volta apre con grande orgoglio le porte al mondo maschile presentando la prima linea di calzature per l’uomo».

L’obiettivo di questa prima collezione di calzature uomo con protagonista Mister Italia 2010 è guardare sempre avanti con fiducia, positività e ottimismo con una campagna che è l’espressione di una modernità che rifiuta le etichette ed esprime l’ethos della bellezza, della forza, dello stile e dell’artigianalità.

La campagna pubblicitaria è stata interamente organizzata e girata a Trani, come fortemente desiderato dal titolare del brand, la cui proposta è stata accolta con grande entusiasmo da entrambi i testimonial che hanno avuto modo di apprezzare ancora di più la bellezza, il patrimonio artistico e la storia della città pugliese mediante un intenso e suggestivo itinerario fotografico caratterizzato da importanti attrazioni turistiche, come la Cattedrale sul mare e il “Museo delle carrozze” di proprietà della nobile famiglia Telesio.

 

Comunicati-stampa.fvg.it © 2018 


Nuovo spazio espositivo veneziano a pochi passi da Biennale: Spazio Liquido

VENEZIA – Spazio Liquido è il nuovo spazio espositivo A Venezia; si trova a venti metri dall’accesso a sud-est della sede Biennale dell’Arsenale, accessibile dal Ponte dei Pensieri, attraversando il Giardino delle Vergini.

Lo spazio, dotato di un accesso acqueo diretto, si affaccia sul Rio delle Vergini tramite un portico privato. Una location in stile white cube, completamente modulabile secondo le necessità del cliente.

Adatto a tutte le tipologie di eventi culturali: mostre ed installazioni, ma anche conferenze, meeting e corsi. Data la sua posizione offre agli artisti l’opportunità significativa di mettere in mostra le proprie opere in una delle città più importanti per l’Arte Contemporanea, nei pressi di una delle più grandi manifestazioni del settore.

Info: https://www.spazioliquidovenice.com

 

Comunicati-stampa.fvg.it © 2018 


La cantautrice Ilenya pubblica “È scritto dentro me” e omaggia Sam Smith in italiano

WEB – E’ disponibile in tutti i digital store “È’ scritto dentro me”, adattamento in italiano del brano “Writing’s on the Wall” di Sam Smith, interpretato da Ilenya e prodotto artisticamente da Manuel Bongiorni presso MB Studio. La cantautrice Ilenya, in attesa del nuovo singolo in uscita a marzo 2020 propone una versione inedita del brano che nel 2016 ha vinto un Oscar, come colonna sonora del film “Spectre”.
“Io e Daniele Piovani, tempo fa ascoltammo una bellissima canzone di Sam Smith. Ci evocò un’emozione particolare tanto da decidere di riarrangiarlo e farci una versione italiana tutta nostra. Daniele, nel testo è riuscito a cogliere appieno quello che volevo comunicare alla gente, un ricordo a me molto caro, mio nonno. Luca Longoni, con le sue dolci note al piano e Manuel Bongiorni con il suo arrangiamento, hanno reso il pezzo attuale ma allo stesso tempo, per me, molto emozionante”.

Ilenia Smedile, in arte Ilenya, di origine siciliana, nasce a Milano il 20 Ottobre 1989. Inizia a studiare pianoforte a 8 anni, per poi proseguire gli studi di canto, recitazione e interpretazione con il maestro Gianluca Valenti. Nel 2015 frequenta il corso di Didattica del Canto Moderno presso il Vms di Milano di Loretta Martinez, dove approfondisce lo stile e il linguaggio musicale, l’ear training, l’armonia, il pianoforte e l’interpretazione. Nel 2019 frequenta l’”Albero del Canto” con Paola Folli. A giugno 2019 esce il suo primo singolo, “Fra il cuore e una nuvola”, scritto insieme a Luca Sala, autore fra gli altri di Emma Marrone, Tiromancino e Spagna. A dicembre 2019 pubblica una versione adattata in lingua italiana del brano “Writing’s On The Wall” di Sam Smith, dal titolo “E’ scritto dentro me”. Ilenya è anche autrice per altri giovani artisti; con Luca Sala ha scritto testo e musica di “Abitudine” di Greta Giordano, concorrente alle selezioni di Sanremo Giovani 2018 e semifinalista a The Voice of Italy 2019. Attualmente sta già lavorando ai prossimi inediti con un occhio a Sanremo Giovani.

 

Comunicati-stampa.fvg.it © 2018