Al momento stai visualizzando Giovedì 26 maggio ritorna il galà dei comuni energeticamente più efficienti del Friuli Venezia Giulia

Giovedì 26 maggio ritorna il galà dei comuni energeticamente più efficienti del Friuli Venezia Giulia

Di fronte alle sfide climatiche globali, le Amministrazioni Comunali svolgono a livello locale un ruolo fondamentale. Essendo però le misure di efficientamento energetico inserite in strategie a lungo termine, i risultati sono apprezzabili in periodi dilatati e spesso restano inosservati agli occhi dei cittadini.
Eppure, in Friuli Venezia Giulia esistono molte realtà virtuose. L’Agenzia per l’Energia del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, ha quindi ideato e lanciato l’iniziativa Energy Awards FVG con lo scopo di premiare e dare visibilità ai Comuni++, ovvero le Amministrazioni che più si sono impegnate nell’adozione di buone pratiche volte a favorire la riduzione dei consumi di risorse ed energia, contribuendo concretamente alla lotta e all’adattamento ai cambiamenti climatici.
L’iniziativa è stata lanciata nel 2019 e, dopo lo stop imposto dalla pandemia, la seconda edizione degli Energy Awards FVG si terrà giovedì 26 maggio nella Villa Mauroner di Tissano, in comune di Santa Maria la Longa. Possono partecipare tutti i Comuni della regione previa iscrizione: https://bit.ly/3uUOCew o via email a energyawards@ape.fvg.it.
La serata si aprirà alle 17.00, con i saluti dell’Assessore Regionale all’Ambiente ed Energia, Fabio Scoccimarro e del Sindaco ospitante, Fabio Pettenà, a cui seguirà la presentazione dell’iniziativa da parte del Direttore di APE FVG, Matteo Mazzolini.

La serata vedrà il suo culmine con la cerimonia di consegna degli Energy Awards FVG, che saranno consegnati ai Comuni energeticamente più efficienti della regione. I premi rappresentano uno strumento di promozione delle iniziative avviate dalle Amministrazioni Comunali per ridurre il consumo di fonti fossili e le emissioni di gas serra. Questo particolare momento vuole anche essere un’occasione di incontro per permettere alle Amministrazioni Comunali lo scambio di buone pratiche e incoraggiare quei Comuni che vogliono fare ancora di più per migliorare le proprie prestazioni energetiche, salvaguardare l’ambiente e la qualità della vita dei propri cittadini, con un risparmio di risorse.
Gli spunti di miglioramento potranno essere colti anche attraverso gli approfondimenti sulle best practice già in atto di cui si faranno portavoce gli amministratori di cinque comuni: si tratta di Roberto Revelant, Sindaco di Gemona del Friuli, Simone Peruzzi, Sindaco di Dogna, Luca Fanotto, Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Giulia Manzan, Assessore alla pianificazione territoriale progetti europei di Udine e Cristina Amirante, Assessore all’urbanistica di Pordenone.
Concluse le premiazioni seguirà una cena a buffet nella vicina Osteria di Villa di Tissano.
La serata di premiazione del 26 maggio rappresenta solo la conclusione di un percorso che le amministrazioni hanno intrapreso mesi fa, con la compilazione della check list creata da APE FVG. A questa è seguita poi la fase di verifica da parte dell’Agenzia per l’Energia, un lavoro complesso di richiesta e analisi dei documenti che accertassero l’effettiva attivazione delle iniziative dichiarate in sede di compilazione. Una volta effettuata la verifica è venuto il momento della validazione da parte dei tecnici di APE FVG, ultimo step da affrontare prima della premiazione. Le categorie del premio sono cinque, dalla E++ alla A++, ma tutte rappresentano un successo per il Comune.

Attraverso le proprie attività, l’Agenzia Per l’Energia del Friuli Venezia Giulia – APE FVG promuove lo sviluppo sostenibile aiutando individui, aziende e amministrazioni locali a conseguire miglioramenti significativi e misurabili nell’utilizzo razionale dell’energia e delle sue fonti rinnovabili. APE FVG si rivolge a tutti i cittadini con eventi e campagne informative che organizza per sviluppare la consapevolezza dei consumi; realizza pubblicazioni tematiche a diversi livelli di approfondimento; sviluppa partnership a livello locale ed europeo; offre attività di consulenza, audit energetico e di valutazione tecnico-economica degli investimenti nell’ambito delle fonti rinnovabili.