Al momento stai visualizzando Giovedì 28 febbraio al Visionario il documentario “Percorsi di Pace”. In sala il regista Vicentini Orgnani e la giornalista e scrittrice Dviri

Giovedì 28 febbraio al Visionario il documentario “Percorsi di Pace”. In sala il regista Vicentini Orgnani e la giornalista e scrittrice Dviri

  • Categoria dell'articolo:Udine
  • Autore dell'articolo:

PERCORSI DI PACE

Proiezione speciale del documentario

giovedì 28 febbraio 2019 al Visionario.

 

Ospiti in sala il regista Ferdinando Vicentini Orgnani

e la giornalista e scrittrice Manuela Dviri.

 

UDINE, 27 febbraio 2019 – Al Visionario giovedì 28 febbraio 2019 alle ore 20.00 proiezione speciale del documentario PERCORSI DI PACE. A presentarlo al pubblico in sala il regista Ferdinando Vicentini Orgnani (foto sopra), già ospite al Visionario con il film Vinodentro. Con lui sul palco la scrittrice e giornalista Manuela Dviri (foto sotto), italiana naturalizzata israeliana, da anni impegnata in attività per la pace, con progetti di collaborazione con i palestinesi.

Manuela Dviri
Manuela Dviri

Sant’Erasmo è un’isola della laguna di Venezia, dove nel 2004 si è svolto l’incontro tra trenta giovani israeliani, palestinesi e italiani, all’interno del progetto “Tu, noi, dialogo tra culture” del Comune di Venezia: tre incontri tra Venezia, Palestina e Israele e un percorso di tre anni di conoscenza reciproca per trenta adolescenti, all’epoca liceali, ora universitari o militari. Chiamato a testimoniare con la sua macchina da presa quell’esperienza così unica, Ferdinando Vicentini Orgnani ha continuato a filmare i protagonisti di entrambe le parti, spinto dalla volontà di capire uno dei conflitti più controversi del nostro tempo.

«Mi sono subito accorto che quello che pensavo di sapere era molto lontano dalla realtà: il conflitto tra israeliani e palestinesi ha una storia così complessa ed è un nodo così strategico negli equilibri del pianeta che più ci si avvicina più non sembra avere vie d’uscita. – ha dichiarato il regista – La soluzione non è in un ipotetico futuro migliore, ma nell’impegno quotidiano “del fare”. […] Questo credo sia il senso di questo progetto del Comune di Venezia che ho cercato di trasmettere con questo film documentario.»

Per maggiori informazioni consultare il sito www.visionario.movie, la pagina facebook.com/VisionarioUdine o contattare il numero 0432/227798.