Gli anni amari, storia della nascita del movimento omosessuale italiano nei primi anni 70. Introduzione in diretta streaming il 17 novembre 

Gli anni amari, storia della nascita del movimento omosessuale italiano nei primi anni 70. Introduzione in diretta streaming il 17 novembre 

#iorestoinSALA, il circuito digitale cui aderiscono più di 50 cinema italiani prosegue nella sua missione. L’obiettivo è quello di arricchire e rendere più completa l’offerta di qualità portando nelle case del pubblico italiano non solo i film ma anche gli autori del nostro cinema. Il nuovo incontro/live streaming sarà quindi con il regista Andrea Adriatico e l’attore Nicola Di Benedetto che introdurranno martedì 17 novembre 2020 alle 20.30 il loro film Gli anni  amari (distribuito da I Wonder Pictures).

Il film, evento di pre-apertura della Festa del Cinema di Roma, ripercorre la vita e i luoghi di Mario Mieli, tra i fondatori del movimento omosessuale italiano nei primi anni 70. Nato nel 1952 a Milano e morto suicida nel 1983, prima dei trentun anni, Mario fu attivista, intellettuale, scrittore, performer, provocatore, ma soprattutto pensatore e innovatore dimenticato.

Figlio di genitori benestanti e penultimo di sette figli, vive una vita intera in un rapporto complicato con il padre Walter e la madre Liderica.
Secondo il regista Andrea Adriatico Gli  anni  amari  è  l’attraversamento  di  un’epoca,  di  quei  vitali,  difficili,  creativi, dolorosi  e  rimossi  anni  ’70.  È  anche  la  rievocazione  di  un  necessario  movimento  per  i  diritti, come  quello  omosessuale,  che  doveva  inventare  forme  nuove  per  farsi  riconoscere.  Ed  è soprattutto il ritratto di un ragazzo la cui genialità, la cui libertà interiore e la cui gioia di vivere erano troppo intense per il mondo che lo circondava. Gli anni amari è tutto questo, o almeno cerca di esserlo.

 

GLI ANNI AMARI

di Andrea Adriatico, Italia 2019, 112’

#IORESTOINSALA

17 novembre ore 20.30

Biglietto €6,90

 Info: www.iorestoinsala.it