You are currently viewing Itinerario musicale nel Novecento friulano con “Gli Archi del Friuli e del Veneto” giovedì 22 luglio a Udine

Itinerario musicale nel Novecento friulano con “Gli Archi del Friuli e del Veneto” giovedì 22 luglio a Udine

Prosegue “Art in Cort”, la rassegna di eventi che la Società Filologica Friulana propone nell’ambito di UdinEstate nella corte interna di Palazzo Mantica, sede dell’Istituto in via Manin 18 a Udien. Diverse espressioni artistiche (Art) si svolgono appunto in Cort tra musica e incontri sulla storia dell’arte friulana e letteratura in marilenghe grazie anche alla sinergia con altre istituzioni culturali cittadine e non solo. Giovedì 22 luglio alle ore 19.00 il complesso “Gli Archi del Friuli e del Veneto”, diretti dal Maestro e primo violino Guido Freschi, proporrà il concerto dal titolo “Itinerario musicale nel ’900 friulano”. La manifestazione è organizzata nella piena osservanza del Protocollo condiviso per il contrasto della diffusione del virus SARS-CoV-2. L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili; in caso di maltempo il concerto si terrà nel salone d’onore di Palazzo Mantica.

L’ultimo evento per il mese di luglio, invece, si terrà giovedì 29 sempre alle ore 19.00. L’incontro, in collaborazione con l’Associazione Udinese “Amici dei Musei e dell’Arte”, vedrà la partecipazione di Linda Borean che tratterà il tema “Il ritorno di Tiepolo a Palazzo Caiselli”.

«Siamo grati al Comune di Udine – dice il presidente della Società Filologica Friulana Federico Vicario – per questa occasione di collaborare, nel ricco programma di UdinEstate, promuovendo anche le tradizioni, la lingua e la storia del Friuli in un luogo di incontro dove la nostra Società, dopo i lunghi e difficili mesi che abbiamo vissuto, è lieta di accogliere il pubblico».

La rassegna “Art in Cort” proseguirà anche in agosto e si concluderà in occasione di Friuli Doc a settembre.