Al momento stai visualizzando “Le nozze di Figaro”, nuova produzione lirica della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il 1° giugno nella trasmissione di Rai 5 “Prima della Prima”
Le nozze di Figaro, IV atto:la Contessa D Almaviva (Anett Fritsch) e, a destra, Cherubino (Serena Malfi). (Foto di Benedetta Folena)

“Le nozze di Figaro”, nuova produzione lirica della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il 1° giugno nella trasmissione di Rai 5 “Prima della Prima”

La nuova produzione lirica della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, approda su RAI 5 mercoledì 1° giugno alle ore 21.16.

La rete nazionale ha infatti deciso di dedicare all’allestimento del capolavoro mozartiano prodotto dal teatro udinese una puntata del suo storico programma “Prima della Prima”, che da sempre viaggia “al di là del sipario”, alla scoperta dei segreti dietro la messa in scena di un’opera.

Presentate al pubblico lo scorso 13 febbraio, Le nozze di Figaro sono state particolarmente apprezzate dal pubblico e dalla critica. Sul palcoscenico, diretti dal sovrintendente e direttore artistico del Teatro,  Marco Feruglio, un cast di artisti di fama internazionale: il baritono Markus Werba, uno dei più apprezzati interpreti mozartiani degli ultimi anni e qui nel ruolo di un brillantissimo Figaro; il soprano Anna Prohaska, vivace e splendida nelle vesti della cameriera Susanna; il baritono ucraino Andrei Bondarenko (Conte di Almaviva), il soprano tedesco Anett Fritsch (La Contessa di Almaviva), Serena Malfi (Cherubino), il basso Maurizio Muraro (Don Bartolo), Marcos Fink (Antonio), Alessia Nadin(Marcellina), Federico Lepre (Don Basilio/ Don Curzio) e Giulia Della Peruta (Barbarina), affiancati dal Coro del Friuli Venezia Giulia. In buca, impegnata nell’esecuzione della splendida partitura mozartiana, l’Orchestra di Padova e del Veneto. La regia, le scene e i costumi portano la firma di Ivan Stefanutti.

Com’è tradizione per la trasmissione televisiva, la puntata di “Prima della Prima” dedicata alle Nozze di Figaro presenterà allo spettatore lo spettacolo “dietro le quinte” e durante le prove, con l’obiettivo di rendere visibile un lavoro che resta abitualmente nell’ombra, ma anche per documentare il fermento creativo che caratterizza il nostro territorio. La regia televisiva è di Roberto Giannarelli.