Al momento stai visualizzando Lectio di Daniele Nannuzzi “Cinematografia sulle punte” e il suo documentario “Anna Karenina”, l’omaggio a Luciano Tovoli e la lectio magistralis di Gianfranco Pannone venerdì 10 giugno a Le Giornate della Luce di Spilimbergo
Luciano Tovoli

Lectio di Daniele Nannuzzi “Cinematografia sulle punte” e il suo documentario “Anna Karenina”, l’omaggio a Luciano Tovoli e la lectio magistralis di Gianfranco Pannone venerdì 10 giugno a Le Giornate della Luce di Spilimbergo

Secondo week end per il festival Le Giornate della Luce di Spilimbergo. Venerdì 10 giugno due appuntamenti in mattinata: alle 9.00 la visita guidata al CRAF (Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia). Alle 10.30 ci si sposta al Cinema Miotto per “Cartoline dall’Italia – Luci e ombre dei film sulle vacanze” la proiezione del prezioso Giornate di sole, di Guido Galanti con la fotografia di Renato Spinotti, film muto del 1934 e primo film di fiction della storia del cinema friulano custodito negli archivi della Cineteca del Friuli. Introduce Carlo Gaberscek.
Siamo negli anni Trenta, un gruppo di amici va in vacanza a Lignano. Il soggetto “semplice e umano – come ebbe a scrivere Anton Giulio Majano – gioca fra i prodigi di abilità che fa un impiegatuccio per sembrare di classe diversa agli occhi di una bella ragazza a lui superiore per mezzi e per ceto durante i giorni della villeggiatura”.

Il pomeriggio si apre alle 14 al Cinema Miotto: È reale? Il cinema documentario tra inchiesta, narrazione e poesia”, lectio magistralis di Gianfranco Pannone, con l’introduzione della giornalista Elisa Grando e un intervento di Cristiano Degano, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia. Un corso di formazione in collaborazione con Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia.
Un breve viaggio nel “cinema del reale” a partire dall’esperienza dell’autore. Con l’ausilio di alcune spezzoni dai suoi film documentari più significativi, Gianfranco Pannone condurrà il pubblico in un percorso che contemplerà l’arte dell’incontro preliminare alla realizzazione di un documentario e la ripresa dei testimoni e dei luoghi in cui agiscono, tra interviste e “pedinamenti”, attraverso uno sguardo in ascolto “orizzontale” piuttosto che “verticale” verso l’altro.

Alle 18.00, sempre al Cinema Miotto, la lectio magistralis di Daniele NannuzziCinematografia sulle Punte” e a seguire il suo documentario ”Anna Karenina”: il secondo appuntamento con il balletto, il secondo dei film realizzati da Nannuzzi per Boris Eifman, uno dei più famosi coreografi russi che è l’ideatore di questo esperimento, filmare il balletto con uno stile completamente cinematografico. Durante la scorsa edizione del festival, Nannuzzi aveva presentato Onegin, il primo dei balletti girati da lui a San Pietroburgo.

 In serata, alle 20.45 a Cinemazero, l’omaggio a Luciano Tovoli – al quale verrà consegnato il Quarzo d’oro alla Carriera sabato 11 giugno al Cinema Miotto di Spilimbergo – con la proiezione di “Il generale dell’armata morta” e la conversazione di Luciano Tovoli con Paolo Antonio D’Andrea. In collaborazione con Cinemazero.

E alle 21.00 al Cinema Miotto, il film finalista per il Quarzo di Spilimbergo-Light Award – assieme a “È stata la mano di Dio” e “Piccolo Corpo” – FREAKS OUT, candidato Michele D’Attanasio.
A seguire il Corto “Damnatio Memoriae” di Edoardo Martinelli.

E poi ancora a zonzo per la città,Taverne e vinattieri, passeggiata a tema con gli Accoglitori di Città alle 18, con ritrovo in Piazza Duomo.

Le Giornate della Luce sono organizzate dall’Associazione Culturale Il Circolo di Spilimbergo e negli anni hanno avuto il sostegno di MiC, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Città di Spilimbergo, Fondazione Friuli, Friulovest Banca.