Al momento stai visualizzando “Liberty City Sound”, sei ore a tutta musica il 25 giugno a Cjase di Catine, a Fagagna, in occasione del progetto Capovolgere all’infinito

“Liberty City Sound”, sei ore a tutta musica il 25 giugno a Cjase di Catine, a Fagagna, in occasione del progetto Capovolgere all’infinito

Proseguono i laboratori, la musica, il teatro e le storie di “Capovolgere all’infinito”: progetto di Damatrà realizzato con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia (Presidenza del Consiglio dei Ministri) e con il patrocinio del Comune di Fagagna. Capovolgere all’infinito” vuole essere un invito a riscoprire le comunità di cui facciamo parte. Rovesciare il nostro punto di vista per scoprirne uno nuovo. Un progetto che nel post pandemia, significa ri-attivare legami che a volte si sono interrotti, tornare ad abitare spazi che sono rimasti vuoti. Significa connetterci, riconoscerci, raccontarci. 

IL 25, LIBERTY CITY SOUND – Sarà ancora una volta Cjase di Catine, a Fagagna, a fare da cornice, il 25 giugno, al concertone “Liberty City Sound”. Una giornata di musica (dalle 17 alle 23) creata dai giovani per i giovani, un piccolo festival che vedrà avvicendarsi sul palco, in una una serata imperdibile, sei gruppi musicali del territorio della nostra regione. Tra musiche originali, sonorità e timbriche a ritmo di indie, rock, pop e jazz si esibiranno: Darek Costa assieme a Federico Cherchi alla chitarra e Edgar Keller al bouzouki; Expired Milk con la loro esperienza sonora unica e personalissima; Friday special alla loro prima esibizione in pubblico. Ma ci sarà anche la “Pulsante” vibrazione dei Nabiz Experience e l’alternative rock dei Saras e dei Vanilla Boulevard. La direzione artistica e il prezioso coordinamento sono di Francesco Bertolini e Mario Mirolo.Il concerto sarà a ingresso gratuito, si terrà all’aperto (in caso di pioggia nel salone), ma i posti disponibili saranno limitati, per questo è consigliata la prenotazione su EventBrite. Per info: Damatrà 0432235757, info@damatra.com.

IL PROGETTO – Capovolgere all’infinito è un percorso di scoperta e valorizzazione di ogni luogo e delle persone che lo vivono. Ma anche una scoperta per le persone stesse che abitano questi territori, a volte considerati periferici, ma che possono essere portatori di nuove centralità, rovesciando punti di vista consolidati per aprirsi in maniera creativa al cambiamento. Lasciarsi capovolgere all’infinito. Un progetto di Damatrà realizzato con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia (Presidenza del Consiglio dei Ministri) e con il patrocinio del Comune di Fagagna, in collaborazione con: Murice Società Cooperativa Sociale, APS Minoranza Creativa, O.I.Ko.S onlus, Istituto Statale d’Istruzione secondaria superiore “E. Mattei”, Istituto comprensivo di Pozzuolo del Friuli, Wild Routes APS, Puntozero Società Cooperativa e Associazione Menti Libere.