Al momento stai visualizzando Lo scrittore sloveno Dušan Jelinčič incontra il pubblico mercoledì 6 febbraio al Club Kristalia

Lo scrittore sloveno Dušan Jelinčič incontra il pubblico mercoledì 6 febbraio al Club Kristalia

Scrittore sloveno tra i più amati da pubblico e critica, Dušan Jelinčič, incontra il pubblico mercoledì 6 febbraio alle ore 21:00 Scrittore sloveno tra i più amati da pubblico e critica, Dušan Jelinčič, incontra il pubblico mercoledì 6 febbraio alle ore 21:00 al Club Kristalia e presenta il suo “I fantasmi di Trieste” (Bottega Errante Edizioni)

Prata di Pordenone, 4 febbraio 2019 – Grazie alla collaborazione con Bottega Errante Edizioni e con Libreria Quo Vadis, si svolgerà mercoledì 6 febbraio alle ore 21:00 al Club Kristalia l’incontro con uno degli scrittori sloveni contemporanei più amati da pubblico e critica: stiamo parlando di Dušan Jelinčič che nello spazio culturale dell’azienda pordenonese presenterà al pubblico il suo I fantasmi di Trieste (Bottega Errante Edizioni). 

Città di confine che affascina da sempre, Trieste è “il luogo dei luoghi”, dove le paure del passato, la non accettazione del presente e il sospetto del futuro si mescolano. Trieste è un luogo dall’identità non univocamente definita: “è un luogo concreto con tante anime, tanti problemi irrisolti, ferite ancora aperte, oscuri sensi di colpa e tradimenti ancestrali”. Il giornalista e alpinista Dušan Jelinčič della sua città, Trieste, conosce molto a tal punto da farla protagonista di racconti che trovano la loro ambientazione tra Città vecchia, i rioni di San Giacomo, San Giovanni e San Giusto, e che sono popolati da personaggi realmente esistiti come quel Diego de Henriquez che bruciò in una bara nel suo magazzino con i suoi segreti, Franco Basaglia, il boia nazista Odilo Globočnik, James Joyce e Julius Kugy. Ma perché i fantasmi triestini sono gentili? Perché li salva la loro allegra superficialità e il non pensare al domani, “perché l’oggi basta e avanza”. 

L’autore Dušan Jelinčič dialogherà col pubblico a partire dalle ore 21:00 al Club Kristalia. L’incontro è a ingresso libero ed è suggerita la prenotazione. 

Dušan Jelinčič, laureato in storia e lettere moderne, è uno degli scrittori sloveni contemporanei più autorevoli e apprezzati. Come giornalista caposervizio della sede RAI di Trieste ha firmato importanti servizi per le testate nazionali, come alpinista ha scalato nel 1986, primo in Friuli Venezia Giulia, un ottomila himalayano, il Broad Peak. Nel 1990 ha salito l’Everest e nel 2003 ha conquistato l’ottomila Gasherbrum II. Con i suoi oltre venti libri, tra cui spiccano soprattutto romanzi e racconti, ma anche saggi e pièce teatrali, ha creato una produzione letteraria vasta e variegata. Insieme al centenario Boris Pahor è lo scrittore sloveno più tradotto in italiano; il suo Le notti stellate è il titolo più premiato della letteratura slovena; il romanzo Dove va il vento quando non soffia è stato ripubblicato nell’estate del 2016 come allegato settimanale dei quotidiani “Corriere della Sera” e “La Gazzetta dello Sport”, mentre il suo ultimo libro Quella soffitta in Cittavecchia è un romanzo tutto triestino. I libri di Jelinčič sono stati tradotti anche in tedesco, francese e serbo-croato.

Club Kristalia, via Durante 28, 33080 Prata di Pordenone (Pn)

Contatti Club Kristalia Manuel Da Ros, info@clubkristalia.it, T. 3316508510

Contatti Club Kristalia Ufficio stampa e interviste, Manuela Morana, manuela.morana@gmail.com