Music System Italy, via al progetto che abbina musica e promozione del territorio: il 9 luglio a Izola e a Tavagnacco
Ito Yasuhide

Music System Italy, via al progetto che abbina musica e promozione del territorio: il 9 luglio a Izola e a Tavagnacco

Con uno strepitoso e applauditissimo concerto, che ha riempito, il 25 giugno, i 2.300 posti della prestigiosa Sesion Suginami Hall di Tokyo, il via ufficiale è stato dato. E dopo un’altra anteprima intercontinentale, organizzata dal Fogolâr Furlan di Tokyo alla City Tower Azabu-Juban, sempre nella capitale giapponese, Music System Italy 2019 approda in Friuli Venezia Giulia per un ricco calendario di concerti e masterclass con artisti di fama internazionale impegnati in un nuovo progetto che abbina offerte formative di altissimo livello, promozione del territorio e spettacoli musicali con artisti provenienti da Europa e Giappone pronti ad esibirsi in tutta la regione.

Si parte già martedì 9 luglio con due appuntamenti, uno dedicato al grande pubblico, il concerto “Japanese Impressions” in programma a Izola (Slovenia) alle 21, e uno agli studenti, maestri e compositori di musica classica, ovvero la masterclass in composizione e direzione d’orchestra a fiati tenuta al Centro Civico di Tavagnacco (Udine) dal grande Ito Yasuhide (foto d’apertura).

Music System Italy, lo ricordiamo, è il progetto che vede la direzione artistica di Ottaviano Cristofoli, friulano da anni in residenza a Tokyo dove ricopre il prestigioso incarico di prima tromba alla Japan Philharmonic Orchestra. L’iniziativa, che si sviluppa in stretta sinergia con PromoTurismoFvg, e l’Associazione italiana giovani per l’Unesco, è stata messa a punto da SimulArte, neo costituita impresa culturale con base a Udine che annovera tra i suoi soci fondatori l’ex musicista Federico Mansutti, il titolare dello studio di registrazione Artesuono nonché “sound engineer”, ingegnere del suono, come ama definirsi lui stesso, Stefano Amerio (con all’attivo una nomination ai Grammy Awards), ed Ermanno Basso, produttore discografico di Roma per l’etichetta Cam Jazz con ben 6 nomination ai Grammy Awards.

Ottaviano Cristofoli

 

Ma andiamo con ordine, perché le iniziative in programma sono davvero tante, così come lo saranno le ricadute in termini turistici per il Friuli Venezia Giulia, all’insegna della musica, dello scambio culturale e della promozione del territorio.

Eijiro Nakagawa

 

Per quanto riguarda il calendario di concerti, che si svilupperà fino a metà agosto, si parte lunedì 9 a Izola, in Slovenia, alle 21 nella splendida cornice di Piazza Manzioli. Una serata d’estate, l’orchestra a fiati Val Isonzo, due eccezionali solisti e un compositore di fama internazionale, saranno protagonisti del concerto “Japanese Impressions”, con un repertorio incentrato su tre composizioni straordinarie. A poco più di un anno dal successo della prima mondiale del concerto per tromba al Giovanni da Udine per l’edizione 2018 del FEFF, ecco una nuova occasione per riascoltare dal vivo la fortunata creazione di Yasuhide Ito, sotto la direzione dello stesso compositore, con la splendida tromba solista di Ottaviano Cristofoli, cui il concerto è espressamente dedicato. Seguirà l’esibizione al trombone del fuoriclasse Eijiro Nakagawa che presenterà “Trisense”, un entusiasmante brano per trombone solista e orchestra di fiati da lui stesso composto. Concluderà la serata l’esecuzione della suggestiva suite in tre movimenti “Steps By Starlight” di Tetsunosuke Kushida, con la direzione del Maestro Fulvio Dose.

Per quanto riguarda le masterclass, invece, sempre il 9 luglio, stavolta al Centro Civico di Tavagnacco (Ud), prenderà il via quella dedicata a composizione e direzione d’orchestra a fiati, tenuta sempre da Yasuhide, celebre compositore applaudito nei teatri di tutto il mondo.

Già in calendario, infine, il prossimo concerto e la prossima masterclass. L’11 luglio, infatti, partirà la masterclass (sempre a Tavagnacco) per trombone tenuta dal raffinato trombonista giapponese Eijiro Nakagawa, impegnato a suonare con alcuni dei migliori musicisti del Giappone e degli Stati Uniti e, ora, in Italia proprio grazie a Music System Italy e alla collaborazione dell’Orchestra fiati Val Isonzo. Lo stesso giorno, 11 luglio, sarà sempre Nakagawa, insieme agli “Slide&friends”, un gruppo di trombonisti professionisti, freelance e studenti, protagonista di un concerto all’Osteria Villafredda di Tarcento con inizio alle 19.30. Seguirà una cena a buffet a cura dell’Osteria di Villafredda (prenotazioni 0432 792153).

Tutti i musicisti interessati ad iscriversi alla masterclass o ai corsi possono farlo direttamente attraverso il sito di SimulArte (simularte.it/musicsystem). I concerti sono gratuiti e aperti al pubblico secondo la disponibilità di posti. Per informazioni: musicsystem@simularte.it

Music System Italy, come ricordato, è organizzato da SimulArte, con la collaborazione e il sostegno di PromoTurismoFvg, e dei Comuni di Tavagnacco, Tarcento, San Daniele e di Udine e del Fogolâr Furlan di Tokyo e dell’Ente Friuli nel mondo e si avvale di un nutrito pool di sponsor come Biasin, Yamaha, Schagerl, Bach e Gewa winds, Despar, di “supporter” tecnici come Autosystem e Pro Loco di Tavagnacco e di partner come Round table, Orchestra a fiati Val d’Isonzo, Musicup, Osteria di Villafredda, Mozartina, Gruppo Promozione Musicale di Paularo e Associazione musicale della Carnia, Slide & friends e Anbima.

image_printStampa l'articolo
(Visited 29 times, 1 visits today)
Chiudi il menu
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com