Premio di laurea Cantiere Friui, aperto il bando per i laureati triennali e magistrali Uniud

Premio di laurea Cantiere Friui, aperto il bando per i laureati triennali e magistrali Uniud

UDINE – È aperto fino al 15 maggio 2021 il bando per laureati triennali e magistrali dell’Università di Udine che vogliano concorrere con la propria tesi al Premio di Laurea “Cantiere Friuli”, il cui obiettivo prioritario è produrre idee, ragionamenti e progetti da mettere a disposizione dei decisori, degli amministratori, degli attori economici e sociali, e di tutta la popolazione della regione, a sostegno della ‘ripartenza’. «Il progetto del nostro ateneo, suddiviso in diverse Officine – spiega il coordinatore di Cantiere Friuli, prof. Mauro Pascolini – in linea con la sua natura e la sua storia intende fornire un supporto per una nuova stagione di rinascita di questa terra. La situazione attuale vede un territorio che necessita di una nuova progettualità e vitalità – prosegue – a fronte di una situazione complessiva di difficoltà” .

Il Cantiere Friuli dell’Università di Udine lavora, da sempre, in una prospettiva di ri-costruzione. «E ogni percorso di sviluppo promosso dal Cantiere – aggiunge Pascolini – non può prescindere dalla relazione con la comunità studentesca che merita di essere costantemente monitorata e coinvolta».

Il coinvolgimento degli studenti nella progettazione condivisa del futuro del Friuli ha preso avvio nel 2019 in occasione dell’Hackathon #UNIUDine, una maratona di idee a cura dell’Officina Sistemi Digitali che ha dato origine a 9 progetti finalizzati a rendere Udine una città Universitaria e Smart, che sono stati oggetto di pubblicazione all’interno del volume “Università e Nuove Tecnologie” per la collana “Quaderni di Cantiere”, che sarà presentato nelle prossime settimane dall’Ateneo.

Anche l’indagine sulla propensione all’espatrio sui laureandi Uniud, curata dall’Officina Demografia e Territorio durante lo scorso anno accademico, ha attivato una serie di riflessioni circa la necessità di creare le condizioni per una regione che sia innovativa, produttiva e attrattiva e che permetta di immaginare il proprio futuro in un contesto lavorativo di qualità.

I due premi di laurea istituiti hanno un valore di euro 1.500,00, ciascuno, al lordo delle ritenute fiscali previste per legge. Sono ammessi a partecipare al concorso tutti i giovanilaureatipresso l’Università di Udine che avranno discusso la tesi di laurea (triennale o magistrale) inerente i temi sviluppati dalle Officine di Cantiere Friuli nel periodo compreso fra il 1° giugno 2020 e il 30 aprile 2021. Informazioni al link https://bit.ly/BandoCantiere magistrale) inerente i temi sviluppati dalle Officine di 

Le tematiche, proposte dalle singole Officine e organizzate in un quadro eterogeneo che fotografa la nostra regione individuando i temi caldi e le questioni più urgenti da indagare, spaziano dai modelli di gestione dei servizi pubblici e riforma del governo locale al sistema regionale integrato di finanza pubblica, dai flussi migratori alle politiche demografiche, dalla riqualificazione e rigenerazione urbana al risanamento e delle aree industriali/produttive, dalle tendenze di medio periodo dei centri commerciali alle politiche economiche urbane, dal turismo sostenibile in area montana all’innovazione, dall’invecchiamento attivo all’accessibilità linguistica rispetto ai temi della salute, dai Big data e machine learning per la smart city all’intelligenza artificiale e modelli predittivi per il turismo.

«Abbiamo scelto di instaurare un rapporto di scambio reciproco con gli studenti dell’Ateneo – precisa il coordinatore prof. Pascolini -, consci di quanto le loro idee siano fondamentali per ragionare in termini di visione del futuro del territorio. E dunque il Bando per il conferimento del premio di laurea “Cantiere Friuli” – conclude – è stato pensato per coinvolgere direttamente gli studenti dell’ateneo su tematiche legate al territorio regionale e allo stesso tempo ottenere spunti e contenuti per implementare il patrimonio di idee di Cantiere da mettere a disposizione di tutto il Friuli».

image_printStampa l'articolo
(Visited 8 times, 1 visits today)
Chiudi il menu
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com