Al momento stai visualizzando “Questa Volta metti in scena… Summer”, giovedì 23 giugno a Monrupino (Ts) mostra e spettacolo

“Questa Volta metti in scena… Summer”, giovedì 23 giugno a Monrupino (Ts) mostra e spettacolo

  • Categoria dell'articolo:Trieste
  • Autore dell'articolo:

Al via gli spettacoli del progetto “Questa Volta metti in scena… Summer”, ideato e diretto da Lorena Matic, con l’organizzazione dell’Associazione culturale Opera Viva e il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, che proseguiranno fino alla metà di luglio.
Si comincia giovedì 23 giugno nella splendida cornice del Museo Etnografico della Casa Carsica a Monrupino grazie al partenariato del Comune di Monrupino e alla preziosa collaborazione della Cooperativa Carso Nostro.
Previsto un doppio evento. Alle ore 19.30 l’inaugurazione della mostra con opere pittoriche, disegni e fotografie, selezionate all’Ex Tempore “Con i tuoi occhi”, la manifestazione all’aperto dedicata al paesaggio, che ha avuto luogo a maggio.
Il punto di osservazione dei tanti artisti, con le diverse tecniche pittoriche e del disegno, si è diramato dal Molo Audace nelle vie della città, espandendosi fino al Carso, mettendo così in relazione due tipicità paesaggiste dei nostri territori e includendo nell’adesione anche giovani artisti provenienti da oltre confine.
La sezione fotografica del concorso ha visto la partecipazione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e la collaborazione dell’Associazione Obbiettivo Immagine di Gradisca d’Isonzo: in esposizione anche 50 fotografie selezionate, che narrano il paesaggio vissuto, percepito o sognato. Dopo la proclamazione dei vincitori, che ha impegnato la giuria formata da Jasna Merkù, Piccolo Sillani, Antonio Sofianopulo, Cristina Bembo e la stessa Matic, è prevista la consegna dei premi.
A seguire alle ore 20.30 lo spettacolo “Lunghezze d’onda” con Nikla Petruška Panizon e i flautisti Ettore Michelazzi e Bayarma Rinchinova.
Una drammaturgia che si fonda su racconti e testimonianze vissute in prima persona, raccolte all’Unione Italia Ciechi e Ipovedenti. Confessioni e segreti intervallate anche dalla viva voce dei cinque protagonisti in un video, che mostrano una quotidianità diversa, fatta di ostacoli e di vittorie, in una società piena di contraddizioni in cui le piccole cose fanno grandi le persone.
Spettacolo a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti.

L’intera rassegna prodotta dall’Associazione culturale Opera Viva si realizza grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e la partnership dei Comune di Trieste, Monrupino e Monfalcone, del WWF Italia Area Marina Protetta, STV Triestina della Vela, UICI FVG, Parrocchia di S.ta Maria Assunta, Trieste Flute Association, Cinquantacinque Coop. Sociale, Liceo artistico Nordio, MDB srl e Bonawentura.