Al momento stai visualizzando Ritiro di Herbert Blomstedt dalla direzione del Summer Tour 2022 della Gustav Mahler Jugendorchester. Lo sostituirà a Trieste e Pordenone il finlandese Jukka-Pekka Saraste
Il grande maestro finlandese Jukka-Pekka Saraste

Ritiro di Herbert Blomstedt dalla direzione del Summer Tour 2022 della Gustav Mahler Jugendorchester. Lo sostituirà a Trieste e Pordenone il finlandese Jukka-Pekka Saraste

  • Categoria dell'articolo:Pordenone
  • Autore dell'articolo:

Si è da poco conclusa con successo la quinta residenza estiva al Teatro Verdi di Pordenone della più celebre orchestra giovanile al mondo, la Gustav Mahler Jugendorchester che per un’intera settimana ha visto 110 giovani talenti provenienti da 18 Paesi europei sottoporsi ad intense sessioni di prove nel teatro pordenonese in vista del prestigioso Summer tour 2022 e li ha visti impegnati nei primi due concerti regionali inseriti nel programma di residenza – a Gorizia e a Gemona – prima del rientro in regione ad inizio settembre a suggello della tournée estiva internazionale.

Proprio in vista di questa fase concertistica, il Teatro Verdi si vede costretto a comunicare che, con suo profondo rammarico, il Maestro Herbert Blomstedt annuncia di doversi ritirare dalla conduzione del tour estivo 2022 della Gustav Mahler Jugendorchester a seguito della necessità di proseguire nel recupero dalle conseguenze di una caduta avvenuta nel mese di giugno. Stretto collaboratore per molti anni della Gustav Mahler Jugendorchester, Herbert Blomstedt ha sperato fino all’ultimo di poter realizzare questo importante tour. Tuttavia, su ferma raccomandazione dei suoi medici e terapisti, non potrà riprendere le sue attività di direzione prima della metà di settembre 2022. La Gustav Mahler Jugendorchester è estremamente grata a Jukka-Pekka Saraste, direttore principale designato della Filarmonica di Helsinki, già Direttore Principale della WDR-Sinfonieorchesters e della Filarmonica di Oslo, per aver accettato l’incarico per l’intero tour estivo 2022. Un rinomato specialista di Bruckner e Sibelius, Jukka-Pekka Saraste dirigerà i due programmi di concerti con opere di Schubert, Sibelius (Sinfonia n. 2) e Bruckner (Sinfonia n. 7) come previsto rispettivamente per le date del 1° settembre a Trieste (Fondazione Teatro Verdi) e del 2 settembre al Teatro Verdi di Pordenone.

«Il ritiro obbligato di Herbert Blomstedt dal nostro Summer Tour è un profondo dispiacere per lui, i musicisti e la direzione della Gustav Mahler Jugendorchester» – spiega il Direttore Artistico ed Esecutivo della Gustav Mahler Jugendorchester Alexander Meraviglia-Crivelli. «Gli auguriamo con viva sincerità una pronta guarigione. La possibilità di affidare in così breve tempo questo importante tour di concerti a Jukka-Pekka Saraste è stata una circostanza particolarmente fortunata. La GMJO aveva già sperato di realizzare progetti sotto la sua direzione: siamo lieti e grati a Jukka-Pekka Saraste per aver reso possibile l’avvio di questa collaborazione anche prima del previsto».

Alle parole di Crivelli si aggiunge il commento, altrettanto addolorato, del presidente del Verdi Giovanni Lessio. «Come già negli ultimi cinque anni, anche quest’ultima residenza estiva della GMJO nel nostro teatro si è rivelata un momento di insuperabile prestigio per la nostra città e per la regione tutta: dispiace che a suggello di questo percorso formativo non possiamo ritrovare il grande Maestro Blomstedt, a cui va tutto il nostro sostegno e l’augurio di ristabilirsi al più presto. Ci rincuora che la direzione dell’Orchestra abbia prontamente individuato nel Maestro Jukka-Pekka Saraste un sostituto all’altezza del programma musicale e del prestigio dell’Orchestra, certi che i due concerti che lo attendono nella nostra regione a conclusione del tour estivo internazionale saranno momenti di elevatissimo valore artistico».

Jukka-Pekka Saraste ha iniziato la sua carriera come violinista prima di formarsi come direttore d’orchestra con Jorma Panula presso l’Accademia Sibelius di Helsinki. Dotato di un repertorio ampio e versatile, è uno dei più apprezzati interpreti di Beethoven, Bruckner, Shostakovich, Stravinsky e Sibelius ed è celebre per le sue interpretazioni di Mahler. Dal 2006 al 2013, Jukka-Pekka Saraste è stato direttore musicale e direttore principale dell’Orchestra Filarmonica di Oslo, dal 2010 al 2019 è stato direttore principale della WDR Symphony Orchestra di Colonia e nell’aprile 2022 è stato nominato direttore principale e direttore artistico dell’Orchestra Filarmonica di Helsinki. Nel corso della sua carriera è stato alla guida di alcune delle maggiori orchestre del mondo, tra cui la London Philharmonic Orchestra, la Gewandhausorchester Leipzig, la Munich Philharmonic, la Staatskapelle Dresden, la Bavarian Radio Symphony, la Staatskapelle Berlin, la Royal Concertgebouw Orchestra, la Chicago Symphony, la San Francisco Symphony, la Pittsburgh Symphony, la Los Angeles Philharmonic e la New York Philharmonic. La vasta discografia di Jukka-Pekka Saraste include le sinfonie complete di Sibelius e Nielsen con la Finnish Radio Symphony Orchestra e diverse registrazioni con la Toronto Symphony Orchestra di opere di Bartók, Dutilleux, Mussorgsky e Prokofiev per la Warner Finlandia. I suoi dischi registrati con la WDR Symphony Orchestra per Hänssler gli sono valsi molti elogi dalla critica.