Al momento stai visualizzando Torna a Udine Mind the Gap, il progetto d’arte contemporanea ispirato a Basaglia. Cinque artisti visivi esplorano il concetto di spazio
Karolina Engman Bergman, Rootless (still da video), 2021 © courtesy the artist

Torna a Udine Mind the Gap, il progetto d’arte contemporanea ispirato a Basaglia. Cinque artisti visivi esplorano il concetto di spazio

  • Categoria dell'articolo:Udine
  • Autore dell'articolo:

Torna “Mind the Gap”, progetto d’arte contemporanea dedicato allo psichiatra Franco Basaglia e promosso da Altreforme Udine con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Quest’anno la sesta edizione – curata da Giada Centazzo e Lorenzo Lazzari con Rachele D’Osualdo (Associazione Culturale ETRARTE) – si svolgerà a Udine dal 15 ottobre al 13 novembre e coinvolgerà due sedi espositive, Spazio 35 e il Visionario, con cui si rinnova la collaborazione. Gli artisti visivi coinvolti sono gli italiani Danilo Correale e Flavia Tritto, la brasiliana Sofia Caesar e la svedese Karolina Engman Bergman. Sarà condotto invece da Giulia Iacolutti un laboratorio partecipativo dedicato a Basaglia.

I lavori selezionati riflettono sull’interrelazione tra spazio, tempo ed eventi. Da prospettive diverse viene messa in discussione l’idea che lo spazio e il tempo siano meri contenitori dentro ai quali si svolgono le cose. Nelle opere scelte lo spazio diventa memoria in atto, tracciadell’accadere delle cose, manifestazione di moti interiori e interrogativi identitari, metafora di cambiamenti sociali e culturali.

Avviato da Altreforme Udine nel 2017, “Mind the Gap” è ideato da Augusta Eniti. ll progetto sarà accompagnato anche quest’anno da un catalogo bilingue con contributi dei curatori e un testo critico del filosofo Simone Furlani. L’esposizione si arricchirà inoltre di alcuni eventi collaterali, quali una conferenza sui temi della mostra e una serie di laboratori video rivolti alle scuole in collaborazione con i partner dell’iniziativa.

Il progetto “Mind the Gap” si fregia del sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia (main partner), Fondazione Friuli e Fondazione Pietro Pittini, del patrocinio dell’Università degli Studi di Udine e del supporto di Assifriuli Group, Ater – Azienda territoriale per l’edilizia residenziale (Udine), Boato International spa (Monfalcone), Legacoop FVG. Il progetto è reso possibile con il partenariato di Agherose (Udine), Agorè – Associazione di Promozione Sociale (Gorizia), Associazione culturale ETRARTE (Udine), Centro Espressioni Cinematografiche (Udine), Fondo per l’Audiovisivo FVG, Liceo Artistico E. Galvani (Pordenone), Liceo C. Percoto (Udine), MOVIES Movie Images Art / Iuav (Venezia).

MIND THE GAP \\ SESTA EDIZIONE
CAESAR \ CORREALE \ BERGMAN ENGMAN \ IACOLUTTI \TRITTO
un progetto di Augusta Eniti (Altreforme)
a cura di Giada Centazzo e Lorenzo Lazzari con Rachela D’Osualdo (ETRARTE)
Udine, 15 ottobre – 13 novembre 2022
Spazio 35 (via Caterina Percoto, 6)
martedì-venerdì 15-19 sabato e domenica 10-12 /15-19
Visionario (via Fabio Asquini, 33)
lunedì-domenica 16-21
Per le scuole visite su prenotazione.
INAUGURAZIONE venerdì 14 ottobre
Spazio 35 ore 18.00
Visionario ore 19.30