Al momento stai visualizzando Via Reana e ponte sul Cormor, due opere attese a Tavagnacco e Pagnacco

Via Reana e ponte sul Cormor, due opere attese a Tavagnacco e Pagnacco

L’8 aprile 2022 presso il Municipio a Feletto Umberto, si è svolto un incontro tra le Amministrazioni comunali di Tavagnacco e Pagnacco e l’EDR (Ente di Decentramento Regionale) di Udine per fare il punto della situazione sulla prosecuzione di due opere pubbliche già precedentemente avviate con FVG Strade.
In rappresentanza del Comune di Tavagnacco erano presenti il Sindaco Moreno Lirutti, il vicesindaco Federico Fabris, l’assessore Paolo Morandini e il consigliere Paolo Abramo insieme all’arch. Francesco Marciano responsabile dell’area Lavori Pubblici e al dott. Stefano Peruzovich responsabile dell’area Manutenzioni. Presente anche il vicesindaco del Comune di Pagnacco Laura Sandruvi.
Il Commissario dott. Augusto Viola e il Direttore della viabilità locale ing. Marco Domenighini hanno rappresentato l’Ente di Decentramento Regionale.
La prima opera pubblica in cui l’EDR è subentrato riguarda la realizzazione della pista ciclabile in via Reana che collega l’abitato di Tavagnacco con il Parco Commerciale “Arteni”. L’intervento, con un investimento di 480.000 euro, prevede la messa in sicurezza di pedoni e ciclisti lungo l’intero tratto di strada. È stato fatto il punto della situazione e definiti i tempi di realizzazione dell’opera. Attualmente sulla ciclabile di via Reana si stanno completando gli espropri e indicativamente la progettazione dovrebbe essere pronta per settembre/ottobre dopodichè si procederà all’appalto e alla realizzazione dei lavori.
La seconda opera pubblica ha un importo previsto di 600.000 euro, e prevede la realizzazione di una passerella sul Cormor per il collegamento dei percorsi della valle del Cormor con la pista ciclabile di Plaino, e coinvolge quindi i due comuni di Tavagnacco e Pagnacco. L’opera vuole valorizzare i percorsi naturalistici, oltre alla finalità di messa in sicurezza di pedoni e ciclisti, ed è pronta per l’esecuzione in quanto la fase di progettazione ormai è conclusa.
Il Comune di Tavagnacco, il Comune di Pagnacco e l’EDR hanno confermato la volontà di procedere in tempi il più possibile veloci alla realizzazione di queste opere attese da tempo e finalizzate a garantire un’efficace protezione a pedoni e ciclisti.