Al momento stai visualizzando Vicino/lontano mont: mercoledì 17 agosto a Tolmezzo presentazione del XIII libro bianco sulle droghe, il 18 a Cercivento drammaturgie carniche di Carlo Tolazzi. E poi un intenso week end di appuntamenti
Il drammaturgo e scrittore Carlo Tolazzi

Vicino/lontano mont: mercoledì 17 agosto a Tolmezzo presentazione del XIII libro bianco sulle droghe, il 18 a Cercivento drammaturgie carniche di Carlo Tolazzi. E poi un intenso week end di appuntamenti

  • Categoria dell'articolo:Udine
  • Autore dell'articolo:

Dopo l’intenso fine settimana di Ferragosto, mercoledì 17 vicino/lontano torna a far tappa a Tolmezzo. Nella Biblioteca Civica “Adriana Pittoni”, alle 18, verrà presentata la XIII edizione del libro bianco sulle droghe. “La sfida democratica” è il titolo dell’incontro a cui parteciperanno il già sottosegretario alla Giustizia Franco Corleone, la giornalista del Messaggero Veneto Luana De Francisco e la ricercatrice psicosociale Grazia Zuffa. Il volume contiene, come ogni anno, una descrizione dettagliata degli effetti sul sistema penale e carcerario della normativa vigente sulle droghe. Una parte importante dell’edizione 2022 è però dedicata al referendum sulla cannabis, dichiarato non ammissibile dalla Corte Costituzionale. Corleone, che ora svolge il ruolo di Garante dei diritti dei detenuti per il Comune di Udine, si è a lungo occupato di diritti civili e sociali, politica delle droghe, carcere, manicomi. Sarà a vicino/lontano mont anche il giorno dopo, a Cercivento, dove alle 18, a Cjase da int, dialogherà con lo scrittore e drammaturgo Carlo Tolazzi in occasione del quarto e ultimo appuntamento che la rassegna dedica alle scritture drammaturgiche di Tolazzi, raccolte nel volume “Il silenzio e la rivolta” da Forum editrice. “Cercivento. Prima che sia giorno” è il titolo dell’appuntamento a cui parteciperà anche l’attore Alessandro Maione, che interpreterà alcune pagine del testo, da poco riportato in teatro con grande successo di pubblico, per la regia di Massimo Somaglino che aveva curato anche la prima messa in scena. I quattro alpini giustiziati come esempio il 1° luglio 1916 dietro il cimitero di Cercivento dopo un processo che si tenne nei due giorni precedenti dentro la chiesa di S. Martino attendono, dopo più di un secolo, una riabilitazione che lo Stato italiano non si risolve ancora a concedere. Le fasi del processo rivivono nella testimonianza di due dei condannati alla fucilazione, e mettono in luce l’atrocità della legge marziale, il valore civile della disobbedienza agli ordini insensati e disumani e il rifiuto di una logica militare fondata sul ricatto della fedeltà alla Patria.  Venerdì 19 vicino/lontano mont salirà a Malga Glazzat in Val Aupa per un appuntamento dedicato all’alpicoltura nella montagna friulana. Alle 14 ne parleranno lo storico Claudio Lorenzini, l’agronomo e storico Sandro Menegon e il sociologo Tobia Segala. Sabato 20, alle 15.30, in un evento che fa parte del cartellone di “Note e Parole in Rifugio”, in collaborazione con Assorifugi vicino/lontano mont propone l’incontro “Scalare con l’acqua” con l’alpinista e pittrice Riccarda De Eccher. Sempre sabato, alle 18, ad Ampezzo, in Piazza Carnia Libera 1944 la rassegna ospiterà un appuntamento dedicato agli agricoltori della montagna, realizzato in collaborazione con la Fondazione Dolomiti Unesco e la Condotta Slow Food Carnia e Tarvisiano “Gianni Cosetti”. Vi parteciperanno Roberto Baldovin, viticoltore di montagna a Forni di Sopra, Guglielmo Favi, presidente della Condotta Slow Food Carnia e Tarvisiano, Stefano Santi,agronomo e attualmente direttore del GAL Euroleader, Irma Visalli, consulente della Rete del patrimonio paesaggistico e delle aree protette della Fondazione Dolomiti Unesco, e Pierpaolo Zanchetta, membro del Comitato tecnico della Fondazione Dolomiti Unesco oltre che coordinatore del Servizio biodiversità della Regione Friuli Venezia Giulia. E domenica, alle 17, a Preone, vicino/lontano mont renderà omaggio all’operato della cooperativa sociale Itaca, presentando il volume illustrato “Una qualsiasi giornata d’autunno” realizzato in un percorso di scrittura creativa dagli ospiti del centro diurno S.I.R.I.O. di via Cavour a Tolmezzo. L’incontro, dedicato all’inclusione e alla creatività delle persone con disabilità, si concluderà con un dj set che comprende i brani realizzati nel corso di un laboratorio musicale condotto dal musicista e producer Walter Sguazzin, con la partecipazione del dj Michele “Calli” Calligaro e del rapper Emil “River” Lenisa.

Programma completo: www.vicinolontano.it/vicino-lontano-mont/