Al momento stai visualizzando Emsi e Tslovesjazztrio lunedì 11 luglio al Sartorio di Trieste

Emsi e Tslovesjazztrio lunedì 11 luglio al Sartorio di Trieste

  • Categoria dell'articolo:Trieste
  • Autore dell'articolo:

Lunedì 11 luglio, a Trieste nel giardino del Museo Sartorio (Largo Papa Giovanni XXIII, 1) per la sedicesima edizione del Festival TriesteLovesJazz (promosso dal Comune di Trieste nell’ambito di “TriesteEstate” ed organizzato dalla Casa della Musica/Scuola di Musica55) dalle 21 si esibiranno due formazioni, la prima è la “band di casa” del festival, in quanto alla batteria ci sarà il direttore artistico di TriesteLovesJazz (e della parte musicale di Trieste Estate, oltre che direttore della Casa della Musica) Gabriele Centis con il TsLovesJazzTrio. A chiudere la serata, Emsi. Di seguito i dettagli:

Lunedì 11 Luglio 2022
Parco di Villa Sartorio
Ore 21.00
Ingresso Libero
TsLovesJazzTrio
Emsi

TSLOVESJAZZTRIO è la “house band”, la band di casa, dell’edizione 2022 del Festival. Un gruppo di musicisti di grande sensibilità ed esperienza che hanno dato vita in questi anni a varie formazioni e progetti musicali sotto la sigla TriesteLovesJazz. Un’occasione per celebrare l’appuntamento annuale del Festival e per condividere nuovamente la loro musica con il pubblico.

Francesco De Luisa: Pianoforte
Alessandro Turchet: Contrabbasso
Gabriele Centis: Batteria

Francesco De Luisa comincia privatamente lo studio del pianoforte a 7 anni e si diploma nel 2010 al conservatorio “G. Tartini” di Trieste, sotto la guida di Massimo Gon. In seguito, si laurea al biennio specialistico in Jazz nel 2013, studiando con Klaus Gesing, Giovanni Maier, Matteo Alfonso e Stefano Bellon, conseguendo il massimo dei voti e la lode. È stato finalista di concorsi in ambito jazz come il premio Lelio Luttazzi (2011) ed il premio Chicco Bettinardi (2014), mentre nel 2008 al Gorizia Jazz Workshop riceve una borsa di studio per frequentare i corsi di Siena Jazz. Ha realizzato, eseguito e registrato numerosi commenti sonori per letture, proiezioni cinematografiche e rappresentazioni teatrali. Inoltre, ha collaborato occasionalmente come pianista accompagnatore per programmi Mediaset.

Alessandro Turchet inizia lo studio del basso elettrico sotto la guida del Maestro Piero Cescut. Intraprende lo studio del contrabbasso sotto l’egida di Romano Todesco, approfondisce gli studi classici con Mauro Muraro e Fabio Serafini. Si diploma in contrabbasso al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine sotto la guida di Franco Feruglio nel 2015. Approfondisce lo studio del linguaggio Jazz con Marc Abrams. Svolge la professione di musicista ed insegnante di musica dal 2000. Secondo classificato al Concorso Jazz di Rostov on Don (RUS) nel 2013 (contrabbasso jazz). Terzo classificato al Premio Lilian Caraian XXV edizione (contrabbasso). Finalista al Premio Musicultura 2010, Recanati, con il gruppo Mocambo Swing.

Gabriele Centis: comincia a suonare la batteria da autodidatta nel 1970, in seguito frequenta i corsi di specializzazione musicale della “Fondazione Siena Jazz/ Accademia Nazionale del Jazz”; nel 1978 intraprende la carriera professionale del musicista. Nel 1984 e ’85 frequenta l’Istituto Musicale “Drummers Collective” di New York. Nel 1988 è tra i fondatori, gli animatori e gli insegnanti della Scuola di Musica 55. Dal 2001 è presidente della Coop. Cinquantacinque, direttore artistico di Scuola 55 e coordinatore delle attività e dei progetti di gestione del Centro di Produzione Musica “Casa della Musica” di Trieste.

EMSI nasce nel 2021 e unisce le varie esperienze musicali dei due componenti. Le sonorità moderne e futuriste dei brani originali del duo creano atmosfere intime, dai colori tenui che si alternano a momenti più ruvidi e grezzi. Nella primavera del 2022 è stato pubblicato il loro primo album “Horizon”.

Emanuele Laterza: Chitarra
Silvia Turretta: Basso, Voce

Il viaggio di Silvia Turretta nella musica inizia a piedi, percorrendo centinaia di chilometri sul cammino di Santiago, l’unica compagna è una piccola chitarra. «In realtà nelle orecchie e nel cuore c’è il bisogno di trovare un megafono a quella voce interiore che graffia, accarezza, consola». Alla fine, da quel viaggio nasceranno le prime canzoni che solo dopo diversi anni verranno registrate e pubblicate in due album: “The Moon” (2018) e “La Musica InAttesa – Die versteckte Kunst” (2019). Da Bolzano Turretta si trasferisce a Trieste, dove incontra Emanuele Laterza.
Emanuele comincia a studiare chitarra classica al Conservatorio, ma ben presto i suoi interessi virano verso la musica acustica, ragtime, blues, tradizionale irlandese e balcanica, e successivamente latina (brasiliana) e jazz; le sue composizioni attingono alla sua variegata esperienza maturata in molteplici campi musicali.
Il duo EmSi nasce nel 2021 e unisce varie esperienze musicali in una formula acustica, di composizioni originali, che unisce la tradizione e la semplicità di svolgimento del tessuto compositivo con sonorità moderne e futuriste, creando atmosfere intimiste dai colori tenui, forme morbide, flussi ipnotici. Insieme raccontano storie, storie di vita, di incontri, di scontri, di equilibrio e squilibrio e vi lasceranno dare una sbirciatina in un mondo tutto loro. Nell’estate del 2022 è stato
pubblicato il loro primo album “Horizon”.

EVENTI:

11 LUGLIO: TSLOVESJAZZTRIO, EMSI Sartorio
12 LUGLIO:
CASTELLI-PONCHIROLI, MATJA DEDIC Sartorio
13 LUGLIO:
HORACIO HERNANDEZ San Giusto
16 LUGLIO:
JOHN SCOFIELD San Giusto
19 LUGLIO:
GLAUCO VENIER, VIOLONCELLI ITINERANTI Sartorio
20 LUGLIO:
THE LAST COAT OF PINK, ANGELO COMISSO Sartorio
21 LUGLIO:
MAURILIO BALZANELLI, MOMBAO Sartorio
22 LUGLIO:
NOCTURNAL FOUR, ANDREA MASSARIA&DITMAS Sartorio
7 AGOSTO:
“CONCERTO ALL’ALBA” GIULIO SCARAMELLA Molo Audace
2 SETTEMBRE:
“PREMIO FRANCO RUSSO” Sala Luttazzi (“Una luce sempre accesa”)
3 SETTEMBRE:
“PREMIO JACOPO STARINI” Sala Luttazzi (“Una luce sempre accesa”)