Legno-Arredo, Friuli Venezia Giulia terza regione in Italia per fatturato. Emanuele Orsini: “Fare squadra per crescere”

Legno-Arredo, Friuli Venezia Giulia terza regione in Italia per fatturato. Emanuele Orsini: “Fare squadra per crescere”

UDINE, 3 luglio 2019 – Il presidente di FederlegnoArredo, Emanuele Orsini, ha ricordato che il Friuli Venezia Giulia è la terza regione italiana per fatturato prodotto della filiera Legno-Arredo, per 3,6 miliardi di euro nel 2018 di cui il 75% relativo all’arredo e il 25% relativo al legno. Il peso della filiera legno-arredo sulla manifattura friulana è significativo, pari al 14%, il più alto in Italia, confermandone nel 2019  l’importanza nell’economia regionale. Si tratta inoltre della quarta regione della filiera per numero di addetti (18.878).

La tappa di Udine fa parte del progetto “FLA Incontra”, il tour sul territorio nazionale portato avanti dalla Federazione per creare sinergie sui temi cruciali per la crescita del settore.

“Il Friuli Venezia Giulia è una terra ricca di eccellenze del nostro Made in Italy, fatta di tante piccole realtà che contribuiscono a trainare l’economia di questa regione, e che siamo impegnati a valorizzare”  ha dichiarato Orsini (nella foto: Sebastiano Cerullo, Michele Nencioni, Paolo Fantoni, Franco di Fonzo, Emanuele Orsini, Roberto Snaidero, Alessandro Calcaterra e Stefano Bordone). “Come Federazione ci impegniamo a raccogliere le esigenze degli associati e a rappresentarli con la politica e le istituzioni. Vogliamo dare voce ai territori e ai singoli comparti che rappresentano la filiera, e questi incontri sono momenti fondamentali di ascolto e condivisione”. 

Composizione del settore
Il 22% delle imprese manifatturiere in Friuli Venezia Giulia lavora nella filiera Legno-Arredo, per un totale di 1.952 imprese con 18.878 addetti. Grazie alla presenza di aziende medio-grandi, si rileva il dato medio più elevato per fatturato prodotto rispetto al resto della filiera: 3,9 milioni di euro in media per il legno e 5 milioni di euro in media per l’arredo. L’arredo in Friuli Venezia Giulia conta 1.082 imprese e fattura 2,7 miliardi di euro. Il 97% del fatturato dell’Arredo è realizzato da società di capitale. 

Un comparto dinamico
Il Legno conta 870 imprese, 4.972 addetti e un fatturato di circa 909 milioni di euro. Udine primeggia per numero di imprese (628) che impiegano 4.766 addetti nell’arredo ed è la provincia con il fatturato più alto nel settore legno, pari a 596 milioni di euro. Secondo i dati aggiornati a giugno dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, le abitazioni compravendute nel Friuli Venezia Giulia nel 2018 sono state circa 14mila (+3,6% sul 2017); Pordenone la provincia più dinamica. Oltre 1.100 i permessi di costruire richiesti per nuove abitazioni nel 2017: in crescita sul 2016.

Vocazione all’export
Il FVG è anche al terzo posto per valore di esportazioni nel settore arredo con un valore pari a 1,6 miliardi di euro, in crescita del +3,8% rispetto all’anno precedente. I paesi con i quali il Friuli intrattiene maggiori relazioni sono Germania, Regno Unito e Francia. Il Friuli Venezia Giulia esporta legno verso la Slovenia, il Regno Unito e gli Emirati Arabi Uniti mentre importa soprattutto da Austria, Croazia e Slovenia.

Gli ultimi dati sulla produzione regionale – rimarca Franco di Fonzo, capogruppo Legno-Arredo di Confindustria Udine nonché presidente del Cluster Arredo/Casa FVG, che ha partecipato all’incontro con la stampa, assieme, tra gli altri, ad Alessandro Calcaterra, presidente Fedemcomlegno; Roberto Snaidero, past-president Federlegno-Arredo e Paolo Fantoni, presidente EPF – evidenziano, nel primo trimestre 2019, una crescita rispetto al primo trimestre del 2018 del +1,8%. Il Friuli Venezia Giulia, una Regione votata all’esportazione, ha una caratteristica importante: si avvale di una nutrita rete di imprese. Ed è anche questo uno dei motivi per cui l’esportazione e il rapporto con i mercati più impegnativi vengono in tante situazioni facilitati”.

Chiudi il menu