Al momento stai visualizzando Pasolini al lavatoio di Codesio, incontro dedicato ai racconti giovanili del poeta di Casarsa, a cura dell’Ecomuseo delle Acque, il 24 settembre a Buja
Lo storico lavatoio di Codesio (foto di Graziano Soravito)

Pasolini al lavatoio di Codesio, incontro dedicato ai racconti giovanili del poeta di Casarsa, a cura dell’Ecomuseo delle Acque, il 24 settembre a Buja

Sabato 24 settembre alle 17 presso lo storico lavatoio di Codesio nella campagna tra Madonna e Urbignacco a Buja, è in programma il terzo incontro di lettura che l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese dedica ai racconti giovanili di Pier Paolo Pasolini, nel centenario della nascita. L’attore Vincenzo Muriano evocherà le suggestioni di “Foglie Fuejs” e “Di questo lontano Friuli”, tratti dal libro “Un paese di temporali e di primule” che raccoglie scritti degli anni 1945-1951.
Situato nella campagna tra Madonna e Urbignacco, alimentato da una sorgente tuttora attiva, il lavatoio risale al primo ventennio del Novecento. Ha pianta rettangolare ed è formato da due muri e altrettante file di pilastri in cemento armato che sostengono una copertura piana. Due le vasche, per il risciacquo e l’insaponatura. Il frontone è abbellito da tre torrette che donano eleganza e armonia alla costruzione.